Chiusura
Vedi tutti

5 tonalità di GranPiemonte: molteplici possibilità

04/10/2022

Terminiamo questo breve viaggio tra le 5 tonalità del GranPiemonte raccontando un’edizione che in qualche modo racchiude in sé tutti i possibili volti di questa Classica, un’edizione che visto il percorso era aperta ad ogni tipo di finale e di corridore, il GranPiemonte 2010.

La partenza era fissata a Cossato, in provincia di Biella, mentre l’arrivo era posto a Cherasco, in provincia di Cuneo, dopo 194 chilometri.

In mezzo, diversi saliscendi tra le colline delle Langhe, abbastanza duri perché gli scalatori potessero provare a fare la differenza, ma abbastanza brevi perché qualche velocista potesse cercare di resistere e giocarsi la vittoria in volata.

Quel giorno di sprinter resistenti ce n’erano più d’uno – su tutti il neo campione del mondo Thor Hushovd e Daniele Bennati – e il gruppo, a duemila metri dal traguardo, contava ancora più di cinquanta corridori.

Prima dell’eventuale volata però c’era ancora da affrontare un ultimo strappo verso il centro di Cherasco, una salita breve ma abbastanza dura perché qualcuno potesse ancora provare a far saltare il banco.

La Liquigas era tutta attorno a Bennati, la Cervelo scortava Thor Hushovd, ma già dai primi metri della rampa la squadra più combattiva è apparsa la Omega Pharma-Lotto che lavorava per il proprio capitano, uno dei grandi favoriti di giornata, Philippe Gilbert.

Tutti si aspettavano un suo scatto, tutti lo marcavano, eppure quando il campione belga è partito, a 800 metri dall’arrivo, nessuno è riuscito a rispondergli.

Hushovd ha ceduto subito molte posizioni, Bennati è addirittura naufragato (arriverà al traguardo con quasi 1’30’’ di ritardo) mentre a sorpresa hanno limitato i danni Bertagnolli e Breschel.

Ma Gilbert ormai aveva guadagnato venti metri e nessuno – né scalatori, né velocisti, né passiti, nessuno dei moltissimi che erano partiti per giocarsi la vittoria quel giorno – è riuscito a contrastarlo.

Philippe Gilbert ha conquistato così il suo secondo GranPiemonte consecutivo, l’ultimo corridore a riuscire in quest’impresa.

Non a caso, un campione tanto straordinario e polivalente da vincere in carriera quattro delle cinque Classiche Monumento.

Seguici
sui social
# granpiemonte
official partners
official suppliers